Sezione Palestre

Palestre e Istruttori.

STREET DANCE cos’è?

street-dance-3d-streetdance-3d-19-05-2010-3-g

 La forza espressiva del movimento, nel tempo, diventa anche una forma di protesta sociale. La Street Dance nasce nei sobborghi di New York ad opera delle minoranze emarginate, ma racchiude in sé moltissimi elementi che richiamano la ritualistica delle antiche danze tribali.

 Infatti il fortissimo simbolismo dei passi ha portato a una sorta di identificazione tra gli autori e la danza stressa, una sorta di copyright  del gesto.

Per questo motivo parlare di Street Dance come un unico filone sarebbe sbagliato, infatti il nome è una definizione generica che include gli stili e le forme espressive di vari gruppi etnici, gang e bande che esprimono nella danza e nelle canzoni, tutta la rabbia e la frustrazione di una condizione sociale di subalternità destinata a restare tale.

 E’ dalla Street Dance, quindi, che derivano altre forme più conosciute come l’hip hop o anche il rap, genere che molto bene rappresenta la realtà degli slums e delle periferie di molte grandi megalopoli.

Elemento caratterizzante è , come detto,  la ritualità dei gesti spesso carichi di messaggi comprensibili solo agli appartenenti alla cerchia degli iniziati. La tecnica è basata sull’improvvisazione, principio che già a suo tempo fu il tratto tipico di un altro genere creatosi dall’humus della povertà sociale, il jazz.

 La radice comune è una sola: l’ancestrale ricordo dei Paesi d’origine. La Street Dance, infatti, è patrimonio comune di afroamericani, ispanici e altre minoranze etniche giunte negli Stati Uniti in epoche remote, a causa del commercio degli schiavi, o più recentemente, come poverissimi emigranti (anche illegali) in cerca di riscatto sociale e di un futuro.

 Unico legame con la terra d’origine , la cultura che si fonde nella nuova realtà dando vita a un crogiolo di nuove esperienze e sensibilità emotive che a loro volta danno origine a stili in tutto e per tutto autonomi l’hip hop, la break dance e il funky, che a loro volta sono poi sfociati nel rap di protesta.

 Ritmi che ricordano la capoeira brasiliana o simbolismi simili a quelli del vodoo, hanno fatto aumentare la simpatia nei confronti di questo genere metropolitano che si sta diffondendo anche come disciplina agonistica, proprio grazie alle sue caratteristiche incentrate su particolari movenze dai nomi estremamente evocativi: onde del corpo , isolazione , slide sono tutti passi hip hop che soltanto professionisti  preparati che ben conoscano il limite tra le varie discipline e gli diversi stili e le caratteristiche delle varie correnti possono trasmettere agli appassionati del genere.

Fonte: www.artwell.eu

Cosa pensi di questo articolo? Commenta e condividi!

Scrivi una recensione

Devi Registrarti per scrivere una recensione.

Potrebbe interessarti anche…

  • WALKING cos’è?

    E’ una pratica sportiva riscoperta di recente negli Stati Uniti ed è alla base di tutto il fitness, ma soprattutto...

  • DANZE ORIENTALI, DANZA DEL VENTRE cos’è?

      La danza orientale, (in arabo raqs al sharqi, رقص شرقي, danza orientale) è praticata in molte varianti, tra cui il Baladi, una danza...

  • FOCUS T25 cos’è?

    Spesso non ci si allena perché non c’è tempo, ma lo sportivo Shaun T ha risolto il problema: bastano 25 minuti di allenamento...

  • CAPOEIRA cos’è?

    La capoeira (pronuncia portoghese: kapuˈejɾɐ) è un’arte marziale brasiliana creata principalmente dai discendenti di schiavi africani nati in Brasile con influenza indigena brasiliana, caratterizzata da...

  • APNEA cos’è?

    L’apnea è l’assenza di respirazione esterna o una pausa della respirazione superiore ai 15 secondi. Durante l’apnea non c’è movimento dei muscoli della...

STUDIO GRAFICO ETICHETTATI.it