Sezione Palestre

Palestre e Istruttori.

DIVENTARE ISTRUTTORE NEL FITNESS, come scegliere un corso di formazione?

formazione

Oggi chiunque voglia diventare Istruttore di Fitness o Personal Trainer ha a sua disposizione un mercato pieno di offerte formative.

Davanti a una comprensibile indecisione, spesso ci si rivolge a corsi consigliati da qualcun’altro o alla scelta più economica.

Ma non tutti i corsi sono uguali!!!

Senza entrare nello specifico della formazione offerta in ogni corso bisogna sapere che spesso il riconoscimento rilasciato al termine della formazione, non è altro che carta straccia.

Quando si può legittimamente affermare che si è abilitati a svolgere determinate mansioni in forza di un titolo riconosciuto?
La R.L. n. 61 del 01/10/2002 art.8-3° comma, sancisce che nelle palestre, nelle sale ginniche, e in tutte le strutture sportive aperte al pubblico dietro pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo, anche sotto forma di quote sociali d’adesione, i corsi finalizzati al miglioramento dell’efficienza fisica devono essere svolti con la presenza di un  Istruttore qualificato specifico per disciplina.
Precisando che si intende istruttore qualificato per disciplina solo quelli in possesso di brevetti rilasciati dalla Regione, o dalle Federazioni Nazionali o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal C.O.N.I.

In ogni caso sono ritenuti validi anche i titoli rilasciati dagli Enti pubblici o eventuali titoli accademici, come la laurea in Scienze motorie ma in tal caso sono da considerarsi professionisti. Ovviamente i suddetti brevetti per avere validità  legale devono essere emessi direttamente dai suddetti Enti preposti o dalle federazioni riconosciute dal C.O.N.I.  e NON IN MODO INDIRETTO.

Si ribadisce che, un’associazione sportiva (federazione privata) che in Italia rilascia direttamente attestati, brevetti o titoli, fornirà ai propri allievi e ai propri tecnici soltanto un titolo associazionistico che ha valore esclusivamente nel proprio ambito ma che Non fornira’ nessuna garanzia in ambito legale e anche fiscale, tranne nel caso che; una associazione sportiva Italiana che ha stipulato una convenzione nazionale con un Ente o Federazione riconosciuta dal C.O.N.I. faccia rilasciare i relativi attestati.
PERTANTO FACENDO UN ESEMPIO: un diploma emesso ad es. dalla F.I.N.M.H. (una qualunque delle federazioni non riconosciute dal CONI ma semplicemente affiliate ad un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI)  Non fornirà nessuna garanzia in ambito legale e anche fiscale; per avere valenza il diploma stesso deve essere rilasciato DIRETTAMENTE dall’Ente di Promozione Sportiva con il quale la federazione privata in questione è affiliata,non è sufficiente il brevetto rilasciato dalla stessa federazione seppur riporta il logo dell’ente con il quale è affiliato .

Cosa pensi di questo articolo? Commenta e condividi!

Scrivi una recensione

Devi Registrarti per scrivere una recensione.

Potrebbe interessarti anche…

  • MILITARY FITNESS, MILITARY TRANING, MILITARY GYM cos’è?

    L’idea è quella di proporre l’attività fisica tipica delle forze armate a tutti coloro che desiderano sperimentare un modo di...

  • BODY CUMBIA cos’è?

    Quando l’allenamento aerobico incontra il ballo e le musiche tradizionali caraibiche, il fitness diventa Body Cumbia, un mix vincente per...

  • Spartan Race e CrossFit

    Le gare con ostacoli da superare, fango, fuoco, ghiaccio, muri da scavalcare, corde da scalare, ruote da ribaltare e km...

  • IPERTROFIA MUSCOLARE

    Il metodo per l’aumento della massa muscolare che stiamo per spiegare è semplice, ma efficacissimo, e permetterà di ottenere dei grandi progressi...

  • PALLANUOTO cos’è?

    La pallanuoto o palla a nuoto (inglese: water polo dalla pronuncia inglese della parola palla in lingua balti, pulu) è uno sport di squadra acquatico nato nel XIX secolo in Inghilterra e in Scozia, le...

STUDIO GRAFICO ETICHETTATI.it